Prysmian chiude lo stabilimento di Ascoli Piceno

L’italiana Prysmian (Draka), leader mondiale in cavi e fibre per comunicazioni, ha annunciato ai sindacati l’intenzione di dismettere l’impianto che il gruppo ha ad Ascoli Piceno, e che impiega circa 120 persone. Al momento non sono noti i dettagli circa la tempistica e le condizioni di Prysmian. Il gruppo ha riportato vendite per circa €7bn ma ha registrato una flessione nei ricavi. Il gruppo ha già chiuso 7 impianti nel 2012, tra cui Livorno Ferraris, e due nel 2014.
(Fonte Corriere Adriatico)