Risultati dello studio Engage AF di edoxaban

Edoxaban, di Daiichi Sankyo, nello studio Engage AF ha soddisfatto gli obiettivi di efficacia e sicurezza dimostrandosi non inferiore a warfarin nella prevenzione dello stroke edegli eventi tromboembolici sistemici, con una significativa riduzione dei sanguinamenti maggiori. Il trial ha testato il farmaco in 21105 pazienti con fibrillazione atriale, con rischio da moderato ad elevato di stroke. I soggetti arruolati sono stati seguiti per circa tre anni. Per numerosità dei pazienti e per durata dello studio, Engage AF è lo studio più ampio e più lungo effettuato sulla nuova generazione di questa classe di farmaci. I risultati sono stati presentati al congresso annuale AHA. (Fonte Reuters)