Risultati di andexanet alfa sull’attività anticoagulante di Eliquis

Portola Pharmaceuticals, Bristol-Myers Squibb Company e Pfizer Inc. hanno annunciato oggi i risultati della prima parte degli studi di Fase III ANNEXA”-A (Andexanet Alfa a Novel Antidote to the Anticoagulant Effects of fXA Inhibitors Apixaban). Andexanet alfa ha dato un effetto inverso rapido e quasi completo (circa del 94%) dell’attività anticoagulante di Eliquis (apixaban), in volontari sani di età compresa tra i 50 ed i 75 anni. I dati completi saranno presentati oggi durante la sessione “Clinical Science: Special Reports” al congresso dell’American Heart Association (AHA) 2014. La prima parte del trial ha raggiunto tutti gli endpoint primario e secondario con significatività statistica. Lo studio ha arruolato 33 soggetti, dei quali 24 sono stati randomizzati a ricevere andexanet alfa e 9 il placebo. Nel trial, l’attività anticoagulante di Eliquis è stata invertita per il 94% (misurata attraverso l’attività anti Fattore Xa) in un lasso di tempo che andava dai 2 ai 5 minuti dopo la somministrazione completa del bolo di andexanet alfa.
(Fonte Globe Newswire)