Risultati positivi della formulazione orale di semaglutide nel diabete di tipo 2

Novo Nordisk ha annunciato di aver completato con successo lo studio di Fase II per OG217SC, formulazione orale di semaglutide, analogo GLP-1 long acting. Il trial è stato disegnato per valutare la dose, la titolazione, l’efficacia e la sicurezza del prodotto confrontato con il placebo orale o semaglutide somministrata sottocute una volta alla settimana in circa 600 pazienti affetti da diabete di tipo 2 per la durata di 26 settimane. Al baseline, la popolazione di pazienti presentava livelli medi di HbA1c pari a 7.9%, trattati con cinque differenti dosaggi del prodotto orale (2.5-40mg); dopo 26 settimane, sono stati raggiunti dei risultati dose dipendenti sull’emoglobina glicata da 0.7% a 1.9%. La somministrazione sottocute con una dose di 1mg o placebo hanno dato miglioramenti di 1.9% e 0.3% rispettivamente. Interessante l’effetto sul peso, che al baseline era pari a 92kg medi: i pazienti trattati con semaglutide somministrata sottocute hanno registrato una perdita di circa 6.5, confrontabile con il risultato ottenuto con la dose più elevata della formulazione orale del prodotto. Ora l’azienda intende predisporre la Fase III di sviluppo di OG217SC.
(Fonte Novo Nordisk press release)