Risultati positivi in Fase III per la combinazione saxagliptin/dapagliflozin nel diabete di tipo 2

AstraZeneca ha annunciato oggi risultati di uno studio di Fase III, nato per valutare la combinazione sperimentale di saxagliptin/dapagliflozin come una terapia in aggiunta in pazienti adulti con diabete di tipo 2 che siano inadeguatamente controllati con metformina. I risultati mostrano che i pazienti trattati con la combinazione più metformina hanno raggiunto una più ampia e significativa riduzione dei livelli di emoglobina glicata rispetto ai soli principi attivi più metformina a 24 settimane, con un valore medio di riduzone di 1,47% nel gruppo trattato con la combinazione, rispetto alla riduzione di 0.88% del gruppo saxagliptin e 1.20% del gruppo dapagliflozin. Il 41% dei pazienti in trattamento con la combinazione dei principi attivi ha raggiunto una glicata inferiore a 7% rispetto al gruppo saxagliptin (18%) e dapagliflozin (22%). (Fonte AstraZeneca press release)