Risultati Q1 di BASF negativamente influenzati dal forte Euro

Il CEO di BASF, Kurt Bock, ha presentato oggi i risultati relativi al Q1 2014. Il gruppo tedesco ha realizzato vendite per €19.5bn che rappresentano un -1% rispetto allo scorso anno, la redditività (EBIT) è calata del 3% a €2.1bn. A dispetto del calo del fatturato, BASF ha avuto un trimeste record se si vanno a guardare i volumi e questo è giustificato dall'euro forte e dall'indebolimento di monete chiave quali Yen e Rublo. Con l'occasione Kurt Bock ha confermato le aspettative di crescita del gruppo per l'intero anno e ha anche annunciato che il gruppo di Ludwigshafen sta considerando investimenti superiori al miliardo di euro per un impianto di conversione Metano-Propilene nel Golfo del Messico. (Fonte BASF)