Risultati record per Recordati e il titolo vola in borsa

Recordati, il primo gruppo farmaceutico italiano, ha presentato ieri i risultati relativi all’esercizio del 2014. L’utile e l’EBITDA di Recordati sono cresciuti a due cifre: infatti, i ricavi consolidati sono risultati pari a €987,3m (+4,9%). L’EBITDA del gruppo ha raggiunto quota €273,8m (+19%) e l’utile operativo i €231m (+18,2%). L’utile netto è cresciuto significativamente del +20,6% a €161,2m,. Durante la presentazione dei risultati, Giovanni Recordati, CEO di Recordati, ha ricordato alcuni degli obiettivi raggiunti dal gruppo nel corso dell’anno passato, come l’accordo esclusivo di licenza con Apricus Biosciences per Vitaros, farmaco per il trattamento della disfunzione erettile e la concessione della designazione di farmaco orfano a Carbaglu (acido carglumico) per il suo utilizzo nel trattamento delle acidemie organiche. Recordati prevede nel 2015 un aumento dei ricavi fino ad oltre il miliardo e un utile operativo del 25% e non esclude la possibilità di portare a termine nuove acquisizioni. Il titolo Recordati quotato a Milano ha visto un aumento del 2.5%.
(Fonte Recordati)