Samsung esce dalla chimica

Il gigante sudcoreano Samsung ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il gruppo chimico sudcoreano Hanwha per la cessione della divisione chimica Samsung General Chemicals per $1.7bn. L’operazione è parte della strategia che sta implementando Lee Jae-yong, figlio del Chairman Leen Kun-hee, che è in ospedale da tempo a causa di un infarto. La transazione, che le parti prevedono di concludere entro la fine del Q1 2015 , non riguarda (per motivi strategici) Samsung Fine Chemicals e Samsung BP chemicals, che sono le unitá che producono i materiali per batterie e schermi a cristalli liquidi. Le azioni di Samsung hanno perso il 2% subito dopo l’annuncio, a testimoniare la preoccupazione degli investitori nei confronti del nuovo corso dettato da Jae-yong, il quale ha più volte dichiarato di vuole mantenere il focus dell’azienda sui settori elettronica e finanza.
(Fonte Samsung)