Sanofi e Regeneron annunciano risultati positivi per sarilumab nell’artrite reumatoide

Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals hanno presentato oggi al congresso annuale dell'European League Against Rheumatism (EULAR) risultati positivi per il farmaco sperimentale sarilumab in uno studio di Fase III che ha arruolato pazienti con artrite reumatoide che non avevano avuto una risposta adeguata alla terapia con metotrexato. Lo studio, SARIL-RA-MOBILITY, mostra che sarilumab ha raggiunto tutti e tre gli endpoint coprimari, dimostrando un miglioramento nei segni e sintomi della malattia a 24 settimane, nella funzione fisica a 16 settimane e nell'inibizione del danno alle articolazioni a 52 settimane. (Fonte Sanofi press release)