Sanofi firma un nuovo accordo nel settore oncologico, acquisito il portfolio di Revolution Medicines per $560m

Sanofi e la start-up di Cambridge Mass. Revolution Medicines hanno annunciato una cooperazione volta allo svilupppo e successiva commercializzazione della tecnologia di Revolution, il cui meccanismo si basa sull’inibizione dell’enzima SHP2 in pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule e il cui candidato più avanzato è RMC-4360. L’accordo prevede l’acquisizione da parte di Sanofi di tutti i diritti di commercializzazione per farmaci sviluppati dalla tecnologia che va ad inibire l’enzima SHP2 e la pari divisione tra le parti dei profitti generati. Per Revolution Medicines l’accordo significa inoltre poter ricevere royalties dalle vendite generate da Sanofi con i farmaci sviluppati e inoltre un primo pagamento di $50m e successivi pagamenti fino a $500m, previo raggiungimento di precise milestone.

(Fonte Revolution Medicines)