Sanofi sorprende gli investitori con deboli previsioni per il mercato del diabete

Il gruppo farmaceutico francese Sanofi ha registrato oggi in apertura del mercato un crollo delle proprie azioni dell’8% per effetto dell’annuncio circa le previsioni di vendita per i prodotti della divisione diabete, settore che rappresenta più del 20% delle vendite del gruppo. La previsione è stata resa nota ieri, in occasione della presentazione dei risultati Q3 2014 del gruppo dal CEO Chris Viehbacher, il quale ha giustificato lo scenario negativo con una concorrenza sempre più aggressiva sul mercato statunitense nei confronti del prodotto Sanofi più importante, Lantus, da parte di aziende competitor, tra le quali figura Novo Nordisk.
(Fonte Sanofi)