Gli 8 migliori semi di chia

Tra i superfood sani e naturali che stanno emergendo negli ultimi anni, un posto di rilievo spetta obbligatoriamente ai semi di chia.

Fonti di fibre come pochi altri alimenti, i semi di chia riescono ad unire gusto e utilità, per creare piatti ottimi per rendere più completa una dieta vegana oppure semplicemente ipocalorica.

In questa guida ti parleremo delle caratteristiche di questo alimento fantastico, indicandoti quali sono i migliori semi di chia e dove comprarli.

Le migliori semi di chia


Quali sono i migliori semi di chia?

I semi di chia in vendita online e nei negozi fisici hanno più o meno le stesse caratteristiche e proprietà nutritive, anche se differiscono per alcuni piccoli aspetti.

Possono essere venduti sotto forma di polvere o farina, usati come integratore alimentare o nella preparazione di dolci e impasti, oppure come semi secchi da utilizzare al naturale.

Altro aspetto importante è la confezione che, laddove richiudibile, può assicurare un’ottima conservazione del prodotto.

Insomma, per capire quale scegliere, è essenziale avere le idee chiare sui nostri obiettivi e sui benefici che cerchiamo nei semi di chia.

Qui di seguito ti presentiamo una lista dei migliori semi di chia:

1. Semi di chia puri – Sevenhills Wholefoods

Sevenhills Wholefoods Semi Di Chia Crudo 2kg

Vedi recensioni su Amazon

Questi semi di chia, frutto di coltivazione biologica del Sud America, sono stati lavorati a basse temperature, così da lasciare inalterato il loro contenuto in vitamine e sali minerali.

Ricchissimi di fibre e proteine, sono ottimi per essere consumati all’interno di preparazioni sia dolci che salate. Inoltre, se lasciati in ammollo, costituiscono un ottimo sostituto dell’uovo nei prodotti da forno.

La marca è una garanzia, e il rapporto qualità prezzo pienamente soddisfacente.

  • Provenienza: Sud America
  • Formato: 2kg o 4kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

2. Semi di chia fonte di fibre – Nature Diet

Nature Diet, semi di chia, 2 x 1000 g

Vedi recensioni su Amazon

Una caratteristica interessantissima di questi semi di Salvia Hispanica è sicuramente il packaging, ideato per essere estremamente compatto e richiedere molti meno imballaggi, per una scelta totalmente eco-compatibile. Inoltre la confezione è perfettamente richiudibile e riduce il contenuto di aria, per una conservazione ottimale.

Sono estremamente ricchi di acidi grassi Omega 3, così come di vitamine, acidi grassi essenziali e diversi sali minerali. Infine, è un prodotto 100% vegano.

  • Provenienza: Polonia
  • Formato: 2kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

3. Semi di chia secchi in diversi formati – Benessence

Semi Di Chia In Atmosfera Protettiva - 1 kg

Vedi recensioni su Amazon

Una fonte di fibre e proteine estremamente sostanziosa, questi semi di chia sono stati confezionati in condizioni tali da mantenere inalterate le proprietà nutritive ed il loro gusto.

Sono disponibili in diversi formati, che includono la confezione da 1kg, da 3kg e il formato speciale che include 3 pacchi da 1kg.

Sono piuttosto low cost ma la confezione non è richiudibile: è bene tenerne conto nella scelta delle quantità.

  • Provenienza: Italia
  • Formato: 1kg o 3kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

4. Semi di chia biologici – Naturime

semi di chia BIO (Salvia hispanica) 1 kg

Vedi recensioni su Amazon

Dotati di confezione completamente richiudibile, questi semi di chia sono perfetti per essere aggiunti ad altri semi come condimento per insalate, oppure ai cereali nel latte, per una colazione sana e completa.

Sono prodotti con agricoltura biologica, il che significa senza pesticidi o agenti chimici aggiunti.

Ottimi per regolarizzare il transito intestinale, sono anche molto utili per frenare il senso di fame e, indirettamente, per dimagrire.

  • Provenienza: Ucraina
  • Formato: 400g o 1kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

5. Semi di chia senza glutine – MeaVita

MeaVita Semi Meavita Chia, 1 Confezione (1 X...

Vedi recensioni su Amazon

Questi semi di chia vegani, 100% naturali e senza l’uso di OGM, sono una buonissima scelta per chi vuole integrare proteine, fibre e antiossidanti senza ricorrere a prodotti sintetici.

Contengono fino al 38% di olio di semi di chia e ben il 20% di proteine e vitamine di elevata qualità.

Ottimi da consumare come condimento naturale, questi semi sono piuttosto low cost, per un rapporto qualità prezzo veramente formidabile.

  • Provenienza: Germania
  • Formato: 1kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

6. Semi di chia del Sud America – Mituso

Semi di Chia 1kg - qualità senza pari originaria...

Vedi recensioni su Amazon

Il sacchetto di cartone che contiene questi semi di chia biologici assicura il mantenimento della loro freschezza che, anche dopo lunghi periodi dall’acquisto, mantengono gusto e proprietà inalterate.

Grazie ai carboidrati e agli acidi grassi essenziali contenuti in questi semi, gli sportivi potranno apprezzare un sostanziale aumento della resistenza, soprattutto durante la corsa.

Adatti a vegani e vegetariani, non contengono coloranti o leganti di alcun tipo.

  • Provenienza: Paraguay
  • Formato: 500g, 1kg e 2kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

7. Semi di chia crudi biologici – BioJoy

Biojoy Semi di Chia crudi Biologici, Salvia...

Vedi recensioni su Amazon

Grazie al loro elevato contenuto in proteine, calcio e vitamine del gruppo B, questi semi sono perfetti per integrare eventuali carenze o sostituire alimenti ben più calorici all’interno della nostra dieta.

Sono inoltre una enorme fonte di fibre: se consumati con abbondante acqua, migliorano la regolarità intestinale e conferiscono un senso di sazietà precoce, che combatte la perdita di peso.

La confezione è ben sigillata e richiudibile, per mantenere a lungo la freschezza dei semi.

  • Provenienza: Italia
  • Formato: 1kg
  • Formulazione: semi di chia secchi

8. Semi di chia in polvere ricchi di proteine – Erbology

Polvere di Chia Bio 125g - Ricco di Proteine,...

Vedi recensioni su Amazon

Questo prodotto è diverso dai precedenti, in quanto consiste in una confezione di semi di chia in polvere.

Possono essere usati come collante per cibi senza glutine, ma anche semplicemente come integratore per costruire massa muscolare, dato l’elevatissimo contenuto proteico.

Hanno un elevato contenuto di grassi omega 3 e svolgono anche un’azione protettiva per il cuore, mantenendo un rapporto qualità prezzo molto vantaggioso, in quanto è richiesta una piccola quantità di prodotto ad ogni uso.

  • Provenienza: Regno Unito
  • Formato: 100g
  • Formulazione: in polvere, proteine di chia

Che cosa sono i semi di chia?

semi-di-chia

I semi di chia non sono altro che i semi edibili di una pianta da fiore, la Salvia Hispanica, che ha il suo habitat naturale nel sud degli Stati Uniti e in Messico.

Normalmente i semi hanno colore nero-grigiastro, forma ovale e sono naturalmente molto piccoli, in quanto non superano i 2 millimetri di diametro.

Particolarmente ricchi di fibre, hanno nella loro idrofilicità – la capacità di assorbire acqua – la loro caratteristica più interessante, quella che li ha resi così utilizzati dall’antichità fino ai giorni nostri.

Se messi in ammollo, essi possono assorbire acqua fino a 12 volte il loro peso secco. Si forma così una specie di gel che può essere utilizzato come addensante da cucina più “salutare” rispetto ai classici burro e uovo.

LO SAPEVI CHE

La parola “chia” in lingua azteca significa forza. Sono semi utilizzati da millenni in centro e sud America, dove costituiscono ancora una delle basi della dieta alimentare del luogo.

Semi di Chia – Valori nutrizionali

L’elevato contenuto in fibre e proteine, combinato con il bassissimo contenuto calorico, sarebbe già di per sé un motivo sufficiente per aggiungere i semi di chia alla tua routine alimentare quotidiana.

È bene sapere, però, che i semi di chia contengono tantissimi altri nutrienti essenziali, come calcio, fosforo, magnesio e potassio, utilissimi per il buon funzionamento del sistema cardiocircolatorio e per il mantenimento dello scheletro.

Mediamente, 100 grammi di semi di chia contengono:

  • 486 calorie
  • 42 grammi di carboirati
  • 34,4 grammi di fibre
  • 30,7 grammi di grassi (di cui buona parte sono acidi grassi Omega)
  • 16,5 grammi di proteine
  • 54 UI di vitamina A
  • 8,830 mg di niacina
  • 1,6 mg di vitamina C
  • 0,620 mg di tiamina
  • 0,50 mg di vitamina E
  • 0,170 mg di riboflavina
  • 860 mg di Fosforo
  • 631 mg di Calcio
  • 407 mg di Potassio
  • 335 mg di Magnesio
  • 16 mg di Sodio
  • 7,7 mg di Ferro
  • 4,6 mg di Zinco
  • 2,7 mg di Manganese
  • 0,9 mg di Rame
  • 49 Qg di Folati

Semi di Chia – Proprietà

  • Sono un ottimo supporto per la regolarità intestinale.
  • Efficaci nel trattamento di problematiche intestinali, tra cui la diverticolite.
  • Supporto nella perdita di peso, donando sazietà.
  • Supportano la terapia del diabete.
  • Benefici per il cuore, anche attraverso la riduzione dei livelli di colesterolo plasmatico.
  • Prevenzione dell’osteoporosi e rafforzamento delle ossa.
  • Migliorano le condizioni della pelle e rallentano i processi di invecchiamento.
  • Ottima fonte di acidi grassi omega 3 e come integrazione di sali minerali.
  • Energizzante ed aumenta la resistenza durante lo sport.
  • Adatto per vegetariani e vegani.
  • Benefici per le donne in gravidanza.
  • Sono senza glutine, perfetti in caso di intolleranze alimentari e celiachia.

Semi di Chia – Controindicazioni

Chia

I semi della Salvia Hispanica, se consumati nelle dosi raccomandate, non hanno controindicazioni o effetti avversi.

Nel caso in cui si superi la dose di circa 25 grammi al giorno, possono invece presentarsi alcuni effetti collaterali che, seppur rari, possono costituire un pericolo per la salute.

I principali effetti collaterali da sovradosaggio possono essere:

  • Reazioni allergiche, ipersensibilità e intolleranze: possono insorgere anche per dosi ridotte e danno, come sintomi classici, dei disturbi gastrointestinali. Dispepsia, meteorismo, crampi e diarrea possono esserne un indicatore.
  • Un eccesso di semi di chia può portare ad un lieve abbassamento della pressione arteriosa, potenzialmente pericoloso per chi soffre già di pressione bassa.
  • Interazioni con alcuni farmaci, in quanto l’assunzione massiccia di omega 3 può creare problemi di coagulazione in pazienti che assumono già anticoagulanti e fluidificanti ematici in genere.

Una piccola nota a margine: consuma sempre i semi di chia insieme ad abbondante acqua o, comunque, liquidi, specie se soffri di stitichezza. Questo perché le abbondanti fibre contenute in questo superfood, se non imbevute di fluidi, possono rallentare il transito intestinale, influendo così negativamente sulla regolarità.

RICORDA

Puoi usare i semi di chia come addensante alimentare per sostituire burro, uova o farina. Ti basterà lasciare in ammollo i semi per 15 minuti ed assumeranno una consistenza gelatinosa.

Semi di Chia – Caratteristiche

▪ Colore

I semi di chia generalmente sono commercializzati in due colori, nero e bianco.

Le due colorazioni non hanno delle proprietà nutritive differenti, anche se a volte nelle ricette potrai trovare utilizzato specificamente uno dei due tipi: sappi che è solo ed esclusivamente per l’estetica!

Per quanto riguarda i semi di chia marroni, essi non rappresentano una varietà precisa, ma sono soltanto dei semi non ancora completamente sviluppati, magari per mancanza di sole o del giusto tempo.

Per questo è meglio evitare i semi di chia marroni, in quanto hanno proprietà nutritive molto più scarse e, inoltre, hanno un sapore amarognolo. Non sono tossici, ma perché accontentarsi?

▪ Confezione

I semi di chia sono venduti solitamente in semplici sacchetti di plastica oppure in barattoli, che sono a mio avviso ancora più comodi.

Quando scegli il pacchetto, punta a qualcosa che sia facilmente richiudibile: molti packaging sono dotati di soluzioni simili a zip, che permettono di sigillare di nuovo i semi di chia una volta aperti. In questo modo, potrai conservarli più a lungo senza la paura che possano andare a male.

Le confezioni di alcuni prodotti (come questo) sono pensate per essere meno inquinanti e mantenere inalterate proprietà nutritive e organolettiche dei semi di chia che contengono. Se sei una persona attenta all’ambiente, puoi optare per una soluzione del genere.

▪ Prodotto biologico

i-semi-di-chia

I semi di chia, così come l’olio di semi di chia, sono il classico prodotto che riporta quasi sempre la dicitura “coltivazione biologica” sulla confezione. Il dubbio classico è che questa definizione serva soltanto a gonfiare il prezzo di certi prodotti, sfruttando la scia dell’agricoltura biologica, molto di moda in questo momento.

Ma che significa che i semi di chia sono un prodotto biologico?

Molto semplicemente, questa dicitura indica che i semi sono stati coltivati senza l’uso di pesticidi, fertilizzanti sintetici o altre sostanze chimiche che possono essere dannose per la salute.

Per questo a nostro avviso, al di là di ogni legittimo dubbio, scegliere dei semi di chia che vengono da una coltivazione biologica è sempre una buona idea.

CONSIGLIO

Prova ad incorporare i semi di chia all’interno di altre farine nella preparazione di polenta, dolci o lievitati. Otterrai un risultato energico, originale ed estremamente gustoso!

Come scegliere i semi di chia

  1. Valuta l’uso che vuoi fare dei semi, così da sceglierne il tipo più appropriato.
  2. Prova i semi secchi, se vuoi usarli su insalate oppure come addensante sostitutivo alle uova.
  3. Scegli invece i semi di chia in polvere se vuoi usarli al posto della farina.
  4. È bene affidarsi a prodotti di coltivazione biologica, senza l’uso di pesticidi o agenti chimici.
  5. Acquista i semi nel formato giusto, per non rischiare di lasciarli rovinare.
  6. Valuta l’acquisto di semi di chia in confezione richiudibile, per una perfetta conservazione del prodotto.

Dove acquistare i semi di chia

I semi di chia biologici e quelli più pregiati possono essere acquistati in erboristeria. È molto probabile che il prezzo sia un po’ più elevato, ma sarai certo di scegliere un prodotto sano e di alta qualità.

Se preferisci dei semi di chia in vendita online, l’opzione migliore è sempre rivolgersi a siti affidabili e certificati come Amazon o Ebay. Qui potrai leggere in tutta tranquillità l’opinione degli utenti che li usano, così da farti un’idea della qualità del prodotto.

Sempre in ambito erboristico, esistono alcuni natural store specializzati online, come Lerboristeria e Bioveganshop.

Come usare i semi di chia


Domande Frequenti

🌿 Si possono mangiare i semi di chia grezzi?

Certo. I semi di chia secchi hanno assolutamente le stesse proprietà dei semi di chia idratati. Possono avere diversi impieghi in cucina: immersi in latte e yogurt, incorporati nella granola o nell’impasto di pane e dolci.

🌿 Con cosa posso sostituire i semi di chia?

I semi di lino possono essere degli ottimi sostituti alla chia, perché posseggono le stesse proprietà e simili consistenza e dimensione. Tuttavia, i semi di lino hanno un sapore più “prepotente” e, se immersi in acqua, non gelificano come la chia. Per questo non possono essere utilizzati come addensante.

🌿 I semi di chia possono aiutarmi a dimagrire?

Essendo ricchi di fibre e di Omega 3, i semi di chia possono aiutarti a dimagrire in quanto costituiscono un’alternativa sana agli snack. Inoltre, la chia tende ad espandersi nello stomaco proprio come fa quando immersa nell’acqua. Per questo dà un senso di sazietà precoce, aiutandoti a mangiare porzioni meno abbondanti.

🌿 Sono meglio i semi di chia o i semi di lino?

I semi di chia e quelli di lino hanno più o meno la stessa varietà di nutrienti. I semi di lino hanno più sali minerali, come rame, potassio e manganese, mentre la chia conta qualche calorie in meno ma abbonda di fibre. Inoltre i semi di chia contengono grandi quantità di calcio e fosforo, utili al mantenimento osseo, e ferro.