Sempre più vicina la scissione del settore plastica da Bayer

Le azioni di Bayer hanno registrato un balzo in avanti del 5% oggi all’apertura della borsa di Francoforte. La eccezionale apertura è giustificata da voci di mercato sempre più insistenti che riportano un’imminente scissione del settore plastica dal gruppo tedesco, dando così la possibilità al gruppo Bayer di concentrarsi sul settore life science, che è quello con maggiori tassi di crescita e caratterizzato da un livello di ciclicità di gran lunga inferiore al settore della chimica. Testate giornalistiche come il Wall Street Journal e Bloomberg parlano addirittura di una comunicazione in tal senso da parte del board di Bayer nei prossimi due giorni. Le possibilità che si ipotizzano sono principalmente due. La prima prevede la creazione di una ditta indipendente orientata verso la commercializzazione di specialità chimiche come policarbonati e poliuretani e che punterebbe ad entrare in borsa nel breve periodo. La seconda possibilità prevederebbe la cessione dell’intero settore della plastica ad un investitore. Gli analisti finanziari, esperti del settore ,valutano come possibile prezzo di vendita $10bn, questo in virtù del fatto che il settore plastiche di Bayer ha generato nel 2013 circa $14.4bn.
(Fonte Finanz Nachriten)