Signifor di Novartis approvato in Europa per il trattamento dell’acromegalia

Novartis ha annunciato oggi che la Commissione Europea ha approvato Signifor (pasireotide), analogo della somatostatina (SSA) di nuova generazione una nuova formulazione a rilascio prolungato da somministrarsi per via intramuscolare nel trattamento di pazienti adulti con acromegalia, per i quali la chirurgia non costituisce un’opzione o non ha dato risultati oppure siano inadeguatamente controllati con SSA di prima generazione. Signifor costituisce la prima alternativa di trattamento direzionata al tumore pituitario per i pazienti per i quali l’acromegalia resti inadeguatamente controllata con le terapie attualmente disponibili. Questa patologia colpisce 1-2 soggetti ogni 10000 persone in Europa. Nella maggior parte dei casi, un tumore non maligno a livello della ghiandola pituitaria porta ad un eccesso nella produzione dell’ormone della crescita (GH) e di IGF-1 (insulin-like growth factor-1), con conseguente influenza sull’organismo, con ingrandimento delle mani, dei piedi, dei lineamenti del viso e degli organi interni, con gravi conseguenze sulla salute, come problematiche cardiache, ipertensione, diabete, artrite, tumore al colon ed aumento della mortalità. L’approvazione è basata sui risultati di due trial clinici di Fase III, C2402 e C2305, nei quali Signifor ha dimostrato superiore efficacia rispetto ai trattamenti disponibili. Il prodotto è attualmente autorizzato in più di 60 paesi per il trattamento del morbo di Cushing.
(Fonte Novartis press release)