Solvay cede il settore delle poliolefine reticolabili

La belga Solvay ha ceduto alla italiana Finproject le attività relative alle poliolefine reticolabili per cavi, fili e tubazioni idrotermosanitarie con sede e stabilimenti a Roccabianca (Italia). Nel giustficare il disinvestimento Solvay ha dichiarato di voler cedere i prodotti che non si integrano più nel portfolio di specialitá polimeriche. Le poliolefine reticolabili hanno generato nel 2016 un volume di vendite di €82m. Finproject è un gruppo controllato dalla famiglia Vecchiola per il 60% e dalla società di private equity Vei Capital ed impiega circa 1000 dipendenti distribuiti in 4 stabilimenti e con un fatturato di €120m (2016) (Fonte Solvay)