Solvay dà inizio alla costruzione dell’impianto per la silice precipitata nella Corea del Sud

Il gruppo chimico belga Solvay ha annunciato oggi attraverso un comunicato stampa di aver iniziato i lavori per la costruzione di un nuovo impianto per la produzione di silice precipitata a Gunsan, nella Corea del Sud. L’impianto produrrà silice precipitata ad alta dispersibilità in matrici polimeriche e sarà destinata soprattutto per l’industria dei pneumatici ed in particolare per la produzione di quelli che vengono chiamati pneumatici per il risparmio energetico, “green tires”. L’impianto avrà una capacità produttiva di 80000 tonnellate di silice all’anno ed entrerà in funzione tra due anni. Nel futuro il nuovo impianto produrrà per le aziende attualmente fornite dall’altro sito che Solvay ha in Corea del Sud (Incheon), il quale si trova in un territorio che è destinato a diventare zona residenziale.
(Fonte Solvay)