Specialty Polymers di Bollate fiore all’occhiello di Solvay

La rivista ICIS ha oggi pubblicato un'analisi della business unit Specialty Polymers di Solvay. La Business Unit, che ha sede a Bollate Milano (ex Ausimont) è una delle più innovative e prolifiche del gruppo belga, con un fatturato di €1.29bn, di cui un terzo proviene da prodotti con meno di cinque anni di vita. La BU Specialty Polymers impiega circa 500 scienziati e questo alta percentuale di personale in R&I (Research & Innovation) permette di accorciare i tempi di sviluppo di prodotto in modo notevole, fino a 18 mesi, in settori non facili quali quello delle batterie al litio di nuova generazione e quello dei materiali ultraleggeri. Tra i prodotti più importanti della divisione vi sono il polyphenilene e i polimeri fluorinati per i quali Bollati è un centro di ricerca d'eccellenza. (Fonte ICIS)