Storico accordo tra Otsuka e Proteus per nuovi farmaci con microsensore ($700m)

Storico accordo tra il gruppo farmaceutico giapponese Otsuka e Proteus Digital Health. Il nuovo accord punta ad estendere la collaborazione già esistente tra le due aziende e che ha portato alla approvazione FDA del prodotto Abilify Mycite che è il farmaco antipsicotico Abilify (aripiprazole) di Otsuka con un micro-sensore che interagisce con il recettore incluso in cerotto che ha il paziente e che lo aiuta a ricordarsi ad assumere il farmaco. Il problema della “medicine compliance” è chiave per patologie che richiedono anti-psicotici e demenze e arriverà preso a generare un mercato multimiliardario. Secondo l’azienda di consulenza Rock Health il mercato del digital health ha già attratto un gran numero di investitori che nel 2018 hanno investito $6.8bn.

L’accordo tra le due aziende prevede un primo investimento di $88m che rende Otsuka azionista di Proteus e potrebbe nel futuro arrivare a valere almeno $500-$700m, a condizioni però che vengano approvati nuovi farmaci con incorporati sensori ingeribili.

(Fonte Proteus Health Digital)