Takeda intende cedere Nycomed

Il Financial Times ha riportato che la giapponese Takeda sta valutando la cessione assets non core per un valore di $10bn e questo per finanziare l’acquisizione da GBP46bn di Shire, recentemente approvata. Tra gli assets che saranno ceduti vi è Nycomed che è una azienda svizzera acquisita nel 2011 per $13.7bn per espandere il suo portfolio di prodotti OTC e incrementare la presenza nel mercato dell’Europa dell’Est. L’acquisizione era stata subito criticata dagli analisti perchè il prezzo pagato da Takeda sembrava troppo alto e il fatto che ora Takeda voglia cedere Nycomed per un prezzo inferiore al prezzo di acquisto da ragione agli scettici della prima ora. Christophe Weber, CEO di Takeda, ha dichiarato durante un’intervista che il suo gruppo ha centinaia di brands non-core che possono essere ceduti per generare cassa. Con la nomina di Weber il gruppo ha individuato cinque settore terapeutici su cui focalizzarsi e che sono oncologico, patologie gastrointestinali, neuroscienze, malattie rare e terapie basate su derivati del plasma, e I prodotti al di fuori di questi settori sono suscettibili di cessione.

(Fonte FT)