I 7 migliori termometri febbre per misurare la temperatura corporea

In questo periodo dell’anno, batteri e virus sono i nostri maggiori nemici e siamo pronti a ricorrere a qualsiasi arma per combatterli. Prima, però, abbiamo bisogno di un termometro per capire se abbiamo la febbre.

Sei capitato nel posto giusto: se stai cercando di capire qual è il miglior termometro febbre per te ma sei indeciso su quale scegliere, siamo qui per aiutarti.

Se vuoi saperne di più, prosegui nella lettura!

I Migliori termometri febbre


Qual è il miglior termometro febbre?

Acquistare un termometro febbre potrebbe sembrare un’operazione facile: in realtà ne esistono sul mercato diversi tipi e non è sempre chiaro quale sia il miglior termometro per le nostre esigenze.

I termometri a mercurio iniziano ad essere ormai superati, e si fanno largo molti nuovi modelli di termometro elettronico, notevolmente più rapidi, accurati e comodi, come quelli ad infrarossi che permettono misurazioni della temperatura a distanza.

Per questo, in questo articolo vedremo insieme qual è il termometro febbre più adatto alle tue esigenze, quali sono le caratteristiche da conoscere, e dove comprarlo.

Guardiamo ora la lista dei migliori termometri febbre sul mercato:

1. Il miglior termometro febbre a infrarossi – HoMedics

HoMedics Termometro Febbre a Infrarossi senza...

Vedi recensioni su Amazon

Un termometro a infrarossi di alta qualità e bellissimo stile, rapido nella misurazione e facile da usare: basterà puntarlo sulla fronte o sulla tempia e, premendo il pulsante, il risultato apparirà in meno di due secondi!

Questo termometro affidabile dispone di un display LCD che cambia colore in base alla rilevazione, dal verde per una temperatura ottimale, al rosso in caso di febbre elevata.

Offre un ottimo ventaglio di funzioni, per un rapporto qualità prezzo tra i più vantaggiosi.

  • Modalità e sede di misurazione: infrarossi frontale
  • Tempo di misurazione: pochi secondi
  • Memoria: fino a 50 registrazioni
  • Alimentazione: 2 pile AAA (incluse)

2. Termometro frontale con schermo a colori – Idoit

IDOIT Termometro Professionale Termometro febbre...

Vedi recensioni su Amazon

Molto simile al modello precedente, ma leggermente più economico, questo termometro a infrarossi è adatto ad ogni tipo di esigenza, dato che dispone di 3 diverse modalità: frontale per adulti, frontale per bambini e neonati, temperatura ambiente.

Il display OLED è grande e retroilluminato, per una visione perfetta anche al buio. Anch’esso ha i classici 3 colori in base al livello di temperatura ed offre una misurazione ultra-rapida.

Dispone di segnale acustico, che può essere facilmente silenziato.

  • Modalità e sede di misurazione: infrarossi frontale
  • Tempo di misurazione: pochi secondi
  • Memoria: fino a 99 registrazioni
  • Alimentazione: 2 pile AAA (incluse)

3. Termometro auricolare e a infrarossi – Joysky

4 in 1 Termometro frontale ed auricolare JOYSKY...

Vedi recensioni su Amazon

Questo termometro febbre a infrarossi è un po’ diverso dai precedenti: può essere trasformato in termometro auricolare grazie al pratico adattatore, diventando così perfetto per la rilevazione della temperatura neonati e bambini molto piccoli.

Può essere usato come semplice termometro frontale e dispone di tutte le caratteristiche che abbiamo imparato a conoscere, compresa scheda di memoria interna.

In poche parole, un termometro “tuttofare”, che si adatta a tutti i componenti della famiglia, dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

  • Modalità e sede di misurazione: infrarossi frontale e auricolare
  • Tempo di misurazione: pochi secondi
  • Memoria: fino a 40 registrazioni
  • Alimentazione: 2 pile AAA (incluse)

4. Termometro a infrarossi per misurazione della temperatura a distanza – KKmier

KKmier Termometro Professionale Febbre Infrarossi,...

Vedi recensioni su Amazon

Anche questo è un termometro frontale davvero completo, particolarmente adatto per chi cerca un termometro unico da usare in diverse occasioni.

Basta premere il bottone laterale per switchare dalla modalità “oggetti” alla modalità “temperatura corporea”, e risulta un termometro affidabile in entrambi gli ambiti.

Il display LCD a tre colori offre una visuale semplice e nitida del risultato, che appare dopo pochissimi attimi dall’inizio della misurazione.

Offre inoltre la funzione di spegnimento automatico, per un buon risparmio energetico.

  • Modalità e sede di misurazione: infrarossi, frontale
  • Tempo di misurazione: pochi secondi
  • Memoria: fino a 40 misurazioni
  • Alimentazione: 2 pile AAA (incluse)

5. Termometro orecchio per temperatura neonati e frontale – AFAC

AFAC Termometro Febbre Infrarossi, Digitale...

Vedi recensioni su Amazon

Professionale e dotato di adattatore per la rilevazione della temperatura in orecchio, questo termometro è più economico di gran parte dei suoi concorrenti ma la qualità non ne viene in alcun modo scalfita.

A prova di ciò è l’interessantissima “age mode”, una modalità che rende le misurazioni della temperatura estremamente accurate in base all’età dell’utente.

Per il resto, possiede le stesse caratteristiche degli altri modelli e, in più, offre la possibilità di effettuare le rilevazioni anche sugli oggetti.

  • Modalità e sede di misurazione: a infrarossi e auricolare
  • Tempo di misurazione: pochi secondi
  • Memoria: fino a 40 misurazioni
  • Alimentazione: 2 pile AAA (non incluse)

6. Termometro febbre per via orale e ascellare – Vibeey

Vibeey Termometro Digitale Orale per Febbre...

Vedi recensioni su Amazon

Ed eccoci ad un prodotto perfetto per i nostalgici della tradizione (e per chi cerca un’alternativa low cost): Vibeey è un termometro classico, con sonda, che gode però della rapidità e dell’accuratezza di un termometro elettronico.

Adatto a rilevazioni della temperatura ascellare, per via orale e rettale, restituisce i risultati in pochi secondi e tiene traccia dell’ultima misurazione effettuata.

La sonda flessibile e confortevole lo rende il perfetto amico dei nostri bambini.

  • Modalità e sede di misurazione: a contatto, orale, ascellare e rettale
  • Tempo di misurazione: entro 10 secondi
  • Memoria: mostra l’ultima misurazione
  • Alimentazione: 1 pila a bottone (inclusa)

7. Termometro febbre per temperatura rettale, orale e ascellare – OMRON Heathcare

Omron Eco Temp Basic, Termometro Digitale per la...

Vedi recensioni su Amazon

Se stai cercando un termometro da battaglia a basso prezzo, questa è sicuramente la scelta che fa per te.

Dotato di indicatore sia in Celsius che in Fahrenheit, questo termometro è sostanzialmente la modernizzazione di un classico termometro a mercurio in chiave elettronica e con display.

È dedicato ad un uso per via orale, ascellare o rettale e la punta arrotondata rende la misurazione più confortevole. Inoltre, è resistente all’acqua.

  • Modalità e sede di misurazione: a contatto, orale, ascellare e rettale
  • Tempo di misurazione: 1/2 minuti
  • Memoria: no
  • Alimentazione: 1 pila a bottone (inclusa)

Termometro febbre: guida all’acquisto

termometro-febbre

La sede di misurazione

Quella che a noi interessa quando andiamo ad effettuare una rilevazione della temperatura, è la temperatura corporea centrale. Tuttavia, non possiamo misurarla direttamente, se non con strumenti molto invasivi.

Allora l’uomo si è ingegnato, trovando alcuni punti del corpo che riescono, con buona approssimazione, a darci un’idea della nostra temperatura e se essa raggiunge livelli preoccupanti.

Le sedi più utilizzate per misurare la temperatura sono quella rettale, orale, ascellare, auricolare e frontale.

In base alle esigenze e al tipo di termometro febbre che scegliamo di usare, esisterà una sede preferenziale in cui effettuare la misurazione della temperatura. Diamo una rapida occhiata più nel dettaglio:

  • Via rettale: restituisce la misurazione più fedele alla temperatura centrale, ma può essere fastidioso per il paziente. È principalmente usato per misurare la temperatura ai bambini.
  • Via orale: la rilevazione della temperatura è effettuata inserendo la punta del termometro in bocca, sotto la lingua, tenendo la bocca chiusa. È più confortevole ma meno precisa della via rettale perché aprendo la bocca si fa subito ad avere un risultato inaccurato. Per questo, è riservata principalmente agli adulti.
  • Via ascellare: è il metodo più classico. La punta del termometro va posizionata al centro dell’ascella, ed il braccio spinto verso la parete toracica. È una delle vie meno precise.
  • Via auricolare: occorre usare un termometro auricolare apposito. È una via molto precisa, ma la presenza di troppo cerume potrebbe alterare il risultato. Una manovra sbagliata potrebbe causare danni all’orecchio.
  • Via frontale: la via più semplice e confortevole. Basta un termometro a infrarossi e la misurazione avviene a distanza, senza contatto. Ovviamente, è meno precisa della temperatura rettale o via orecchio.

SI CONSIGLIA

Per ogni via di misurazione della temperatura, confronta sempre i risultati di almeno due termometri. Gli strumenti più moderni sono altamente precisi (+/- 0,1° C), ma un modello difettoso può sempre capitare.

Il tipo di tecnologia del termometro

Ci sono diversi tipi di termometro per la misurazione della temperatura corporea.

In base alla tecnologia utilizzata, è possibile dividere i termometri in due grandi categorie:

  • Modelli analogici, cioè i classici termometri a mercurio in vetro.
  • Modelli elettronici, i quali rilevano la temperatura tramite specifici sensori di calore ed il risultato appare su un display a cristalli liquidi.

A loro volta, i termometri elettronici possono essere “da contatto”, molto simili ai termometri a mercurio classici nella forma e nella via di misurazione, oppure a distanza, con tecnologia ad infrarossi.

  • Il Comfort

I termometri possono avere la punta rigida oppure la punta flessibile.

Se il primo caso lo troviamo principalmente nei termometri a mercurio o nei modelli elettronici più vecchi, il termometro febbre a punta flessibile è molto utile per misurare la febbre ai bambini, rendendo meno fastidiosa la rilevazione della temperatura per via rettale.

In pediatria, vengono spesso usati termometri dalla punta molto arrotondata, sempre per evitare traumi mentre si misura la febbre neonato o al bambino.

I termometri a infrarossi, agendo a distanza, assicurano indubbiamente il massimo del comfort per ogni tipo di paziente.

Sicurezza e salute

Termometro Febbre Infrarossi, Termometro Frontale...

Come tutti i presidi medici e chirurgici, anche i termometri per misurare la febbre devono rispettare alcuni standard di sicurezza e hanno bisogno di misure particolari in base al tipo di termometro.

Ad esempio, i termometri elettronici per la misurazione della temperatura a distanza, sono molto più sicuri per i pazienti, in quanto non richiedono un contatto diretto.

Questo è particolarmente importante dato che, molto spesso, la causa di una febbre è un agente infettivo che potrebbe essere facilmente trasmesso da paziente a paziente.

I termometri ad infrarossi eliminano questo rischio e non c’è neppure bisogno di pulizia particolare dopo l’utilizzo.

RICORDA

È molto importante pulire e disinfettare il termometro da contatto dopo ogni uso. Pulisci la punta con il sensore semplicemente con acqua e sapone neutro, poi disinfetta con un panno inumidito con alcool al 70%.

Funzioni particolari

I termometri elettronici dispongono molto spesso di tutta una serie di funzioni aggiuntive, che vale la pena tenere presenti, se si sceglie di acquistare un nuovo termometro. Vediamone alcune:

  • Segnale acustico, che indica la fine della misurazione. Un segnale diverso funge invece da “allarme”, per indicarci che la temperatura ha superato i 37°.
  • Schermo colorato, in cui solitamente il verde indica la temperatura ottimale, il giallo un livello di allerta, e il rosso una febbre che supera i 38°C.
  • Memoria, che permette di registrare ogni rilevazione della temperatura, così da tenere un monitoraggio più completo della situazione.
  • Accessori, su tutti l’adattatore che molti dispositivi ad infrarossi offrono, che gli permette di trasformarsi in un termometro auricolare in base alle esigenze.

Si tratta certamente di optional, ma che possono rivelarsi utilissimi in situazioni particolari. Il segnale acustico diventa essenziale nel caso di persone non vedenti, così come la possibilità di salvare in memoria i risultati è ottima per pazienti con malattie dal lungo decorso.

  • Precisione

Come detto in precedenza, la precisione dipende molto dal tipo di termometro febbre che andrai a scegliere, così come dal sito di misurazione della temperatura.

I moderni termometri godono di un’ottima accuratezza e la scelta di un termometro affidabile deve rientrare tra le maggiori priorità.

In linea di massima, quello rettale è tipo di termometro più preciso in assoluto, mentre i termometri ad infrarossi devono essere usati ad una specifica distanza per ottenere risultati accurati.

Il nostro consiglio è di seguire strettamente le indicazioni riportate nelle istruzioni del termometro, scegliendo il sito di misurazione più appropriato ed attenendosi alle giuste modalità di rilevazione della temperatura.

  • Versatilità

La maggior parte dei termometri è piuttosto versatile, e può essere usata in diverse applicazioni.

I termometri a mercurio e, in generale, quelli da contatto possono essere usati sia per via ascellare, che per vie alternative come quella orale e quella rettale.

Molti termometri ad infrarossi hanno degli adattatori che permettono di usarli anche per misurare la temperatura all’orecchio.

Range di temperatura

IDOIT Termometro professionale medico Termometro...

Il range di temperatura può variare in base al modello prescelto.

Solitamente, i termometri febbre non rilevano qualsiasi temperatura, ma si attestano tra i 35°C e i 42°C.

Tuttavia, sono disponibili sul mercato dei termometri ad infrarossi che possono essere usati anche per misurare la temperatura degli oggetti e fungere anche da termometri da cucina.

In questo caso, il range di temperatura si amplia notevolmente, arrivando a superare anche i 100°C.

Unità di misura

Fai attenzione all’unità di misura!

I termometri febbre, di solito, indicano la temperatura in gradi Celsius (°C) o in gradi Fahrenheit (°F).

Negli Stati Uniti, la temperatura è misurata in gradi Fahrenheit per cui, se acquisti un termometro che viene dall’estero, assicurati che esso offra misurazioni anche in gradi Celsius, altrimenti il risultato potrebbe essere difficile da interpretare.

A titolo informativo, 37°C corrisponde a 98,6°F.

Facilità e rapidità d’uso

Al contrario dei classici termometri a mercurio – in cui la rilevazione della temperatura è di circa 5 minuti – i modelli di termometro febbre più moderni completano la misurazione in un tempo veramente rapido, inferiore ai due secondi.

Essi posseggono inoltre un display digitale che dà una visualizzazione semplice e chiara dei risultati.

In un’epoca in cui il tempo è denaro, è sicuramente vantaggioso optare per un termometro rapido, tanto più che molti termometri elettronici si possono acquistare ormai davvero a basso prezzo.

LO SAPEVI CHE

I modelli più antichi di termometro febbre impiegavano anche 10 minuti per la misurazione della temperatura esatta. Siamo fortunati a vivere nel 2020, vero?

Come scegliere un termometro febbre

  1. Valuta chi utilizzerà principalmente il termometro, così da scegliere il tipo più appropriato.
  2. Considera l’uso che dovrai farne, scegliendo di conseguenza le funzionalità più utili: se è un uso specifico come il monitoraggio di una malattia a lungo decorso, la presenza di memoria interna diventa molto utile.
  3. Se vuoi una misurazione rapida, un termometro elettronico è la scelta giusta.
  4. Se hai bambini, cerca un termometro che abbia la punta flessibile, meglio tollerata dai pazienti più giovani.
  5. Fissa un budget e, al suo interno, scegli un termometro affidabile e funzionale.
  6. Leggi sempre le specifiche, per farti un’idea di funzionalità offerte e della precisione, evitando di incorrere in brutte sorprese.

Dove comprare un termometro febbre

I termometri febbre sono in vendita online su numerosissimi siti altamente affidabili, come Amazon.it e Ebay. Qui potrai godere di una scelta davvero ampia di modelli, da quelli low cost alle alternative più complete. Inoltre, puoi sempre contare sulle recensioni degli utenti per farti un’idea sulla reale qualità del prodotto.

Se non hai grande fretta nell’acquisto e vuoi risparmiare qualcosina sul prezzo termometro, il portale AliExpress ha offerte piuttosto ghiotte.

Se invece ti senti più tranquillo, puoi rivolgerti ad una vera e propria farmacia, sia online che fisica. Tuttavia, in linea di massima i prodotti sono della stessa marca di quelli in vendita online su Amazon.

Per ovvie ragioni igieniche, si sconsiglia l’acquisto di un termometro usato.


Domande Frequenti

🌡️ Quale tipo di termometro è il più preciso?

I termometri rettali sono sicuramente quelli più accurati. Di contro, però, possono essere mal tollerati da molte persone. Al contrario, i termometri ascellari e frontali possono essere poco precisi. Molti dottori suggeriscono che le vie migliori per misurare la temperatura corporea siano quella orale e quella auricolare.

🌡️ Quanto è affidabile un termometro da fronte?

La temperatura alla fronte risulta molto spesso di 0,3/0,6°C più bassa rispetto alla temperatura misurata con un termometro orale. Questo è un aspetto da tenere sempre presente, dato che la rilevazione della temperatura dovrebbe sempre essere quanto più accurata possibile.

🌡️ È sicuro misurare la temperatura con un termometro a infrarossi?

Il termometro a infrarossi valuta la luce infrarossa emessa dal nostro corpo, la quale dà una misura del suo calore. Non vengono usati laser o tecnologie pericolose per la salute, finché essi vengono usati propriamente. L’assenza di contatto rende il termometro a infrarossi persino più sicuro, dato che riduce il rischio di contagio che, invece, è aumentato dal contatto con un termometro a mercurio.