Teva sembra essersi lasciata il peggio alle spalle

La scorsa settimana Teva Pharmaceuticals ha annunciato di aver ottenuto l’approvazione FDA per Ajovy (Fremanezumab) per la prevenzione dell’emicrania; una notizia che ha fatto schizzare in alto il titolo. Secondo molti analisti infatti questo farmaco può arrivare a generare fino a $1bn all’anno (2021). Oggi il titolo guadagna oltre il 7% in pre-market dopo che gli analisti di IBI Investments hanno migliorato la loro posizione sul titolo e che Steven Tepper ha pubblicato nuove stime sul potenziale di Ajovy che secondo l’analista di Wall Street potrebbe arrivare a generare anche $1.6-2.4bn pa. Il titolo Teva ha guadagnato il 19.5% YTD.

(Fonte Hamodia)