UN nuovo metodo per valutare la tossicità di prodotti chimici promette di mettere fine ai test su animali

Un team di scienziati guidati da Thomas Hartung della Johns Hopkins University di Baltimore, ha sviluppato un metodo per valutare la tossicità di prodotti chimici senza ricorrere a test su animali. Il nuovo metodo è stato presentato questa settimana all’EuroScience Open Forum che si sta concludendo ora a Toulouse ed è basato su un programma AI che utilizza un archivio di 800000 tests con 10000 diverse molecole chimiche. Il programma, che è stato denominato Rasar system (acronimo per Read-Across-based Structure Activity Relationship), sfrutta una procedura di continous learning per valutare la tossicitá su occhi e DNA  e ha raggiunto una affidabilità dell’87%. Radar è stato sviluppato in collaborazione con Underwriters Laboratories, una organizzazione governativa che si è impegnata di renderlo disponibile e gratuito a tutti.