Una minipompa sottocute rilascia exenatide con risultati molto interessanti

Intarcia Therapeutics, azienda biotech di Boston, ha sviluppato ITCA 650, una minipompa sottocutanea riempita con exenatide. Il prodotto ha dato buoni risultati nel controllo glicemico in pazienti con iperglicemia severa. I dati sono particolarmenti interessanti poichè i pazienti considerati avevano livelli di emoglobina glicata tra 10% e 12% nonostante dieta, esercizio fisico e, in circa il 70% dei casi, l'assunzione di uno o più trattamenti ipoglicemizzanti. Robert Henry, professore alla University of California, San Diego, uno dei ricercatori coinvolti nello studio, ha sottolineato che questo trattamento appare interessante poichè i risultati sono stati ottenunti in pazienti considerati "recalcitranti" a seguire una terapia. Questi dati preliminari fanno parte di un programma di sviluppo di Fase III per for ITCA 650, per il quale gli esperti si attendono i dati finali a settembre 2015. L'azienda si aspetta di presentare la domanda di approvazione per il 2016. Il trattamento prevede l'impianto sottocutaneo annuale della pompa, delle dimensioni di un fiammifero, la quale rilascia giornalmente exenatide, il principio attivo di Byetta e Bydureon di AstraZeneca. (Fonte FierceBiotech)