Vaccino di GlaxoSmithKline per l’herpes zoster, risultati positivi di Fase III

Agenus Inc., un’azienda attiva nell’immuno-oncologia che sta sviluppando un ampio portafoglio di CPMs (checkpoint modulators), di vaccini basati sulle proteine da shock termico ed adiuvanti, ha annunciato che la sua azienda partner GlaxoSmithKline ha riportato il raggiungimento dell’endpoint primario nello studio ZOE-50 di Fase III, disegnato per studiare HZ/su, nuovo vaccino che combina una proteina (gE) scoperta sul virus della varicella-zoster, che causa l’herpes zoster e AS01B, sistema adiuvante di GSK, che consente di stimolare una risposta immunologica più forte. QS-21 Stimulon di Agenus è una dei componenti chiave di AS01, che è utilizzato anche in altri vaccini attualmente in sviluppo. Nello studio, randomizzato, multicentrico ed internazionale, che ha coinvolto 16,136 soggetti adulti dai 50 anni in su, HZ/su ha ridotto il rischio di herpes zoster del 97,2%, confrontato con placebo. Il vaccino è attualmente in studio anche in persone dai 70 in su in un trial denominato ZOE-70.
(Fonte Globe Newswire)