Venduta parte di SFIR Raffineria di Brindisi

Il gruppo francese Cristal Union ha acquisito, con una mossa a sorpresa, il 33% delle azioni di SFIR Raffineria di Brindisi. SFIR Raffineria di Brindisi possiede assieme al gruppo americano ASR Group l’impianto di raffinazione di zucchero di Brindisi che ha una capacità produttiva di 450000 tonnellate all’anno di zucchero, ed è probabilmente il più moderno ed efficiente impianto in Europa, grazie anche all’impianto di cogenerazione di energia da 34 MW che converte biomasse in energia elettrica. La raffineria di Brindisi genera un fatturato annuo di €150m. L’acquirente, Cristal Union, è un gruppo francese con €2bn di fatturato e con 10 impianti produttivi.
(Fonte Capital Finance)