Vertex rimane uno dei più ambiti target M&A

Sono ormai mesi che analisti ed esperti del settore healthcare parlano di Vertex Pharmaceuticals come di un prossimo target M&A e in questi giorni la possibilità di un’acquisizione del gruppo di Boston si è fatta più concreta che mai. Vertex ha infatti annunciato nei giorni scorsi che 2 terapie sperimentali per la cura della fibrosi cistica (CF) saranno testate in un trial clinico di Phase-III con la terapia che Vertex ha giá sul mercato (Kalydeco) e questo per poter curare almeno il 90% dei casi di CF. Entrambe le terapie sperimentali infatti si sono già rivelate efficaci in un trial di Phase-II (luglio 2017) nell’aumentare la capacità polmonare di almeno il 13%.
Vertex ha inoltre pubblicato questa settimana i risultati relativi al 2017. Il volume di vendite è passato da $1.68bn a $2.17bn vale a dire il 2% in più delle attese degli analisti. L’EBITDA è stato di $564m (26%) e la riserva di cash è aumentata a $2.09bn. Il titolo (Nasdaq) ha guadagnato il 10.9% dall’inizio dell’anno e il 90% negli ultimi 12 mesi.