Viehbacher entra nel Consiglio di Amministrazione di PureTech

PureTech, azienda di Boston focalizzata nell’R&D allo scopo di identificare, ideare e commercializzare prodotti e tecnologie innovativi nel settore dell’healthcare, ha annunciato oggi la nomina di Christopher Viehbacher, ex CEO di Sanofi, nel suo Consiglio di Amministrazione. Durante i sei anni della sua permanenza alla guida del gruppo francese, Viehbacher ha impresso a Sanofi una significativa trasformazione, con il completamento di più di $30 miliardi in acquisizioni, delle quali la più importante ha interessato l’americana Genzyme. Prima di entrare in Sanofi, Viehbacher ha trascorso 20 anni in GlaxoSmithKline, ricoprendo anche le posizioni di Presidente della divisione nordamericana, di Membro del Consiglio di Amministrazione a Londra e Co-Presidente del Portfolio Management Board della stessa compagnia inglese. Viehbacher ha assunto posizioni di rilievo all’interno di diversi organismi, tra i quali il Board of the Pharmaceutical Research and Manufacturers of America (Chairman), la European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations (Presidente), la CEO Roundtable on Neglected Diseases (Co-Presidenza) e presiede tuttora la CEO Roundtable on Cancer. PureTech controlla attualmente Vedanta Biosciences, azienda che sta sviluppando terapie derivanti da microbioma per patologie infettive, allergie e problematiche autoimmuni; Gelesis, che si occupa dello sviluppo una terapia innovativa, la quale, agendo meccanicamente sul tratto gastrointestinale, ha delle potenzialità sulla perdita di peso; Akili Interactive Labs, che sta studiando una piattaforma basata sulla “medicina elettronica” per il trattamento dei problemi cognitivi, in collaborazione con Pfizer e Shire Pharmaceuticals; Tal Medical, focalizzata sulla stimolazione a livello cerebrale per la terapia della depressione; Karuna, impegnata sul trattamento della schizofrenia; Follica, che sta studiando una soluzione per la calvizie basata sulle cellule staminali epiteliali; Entrega, azienda impegnata nello studio di sistemi di somministrazione orale e nanoparticelle per il rilascio efficace di farmaci iniettabili.
(Fonte PureTech press release)