Tempo di radicali trasformazioni per il gruppo Novartis

Il quotidiano svizzero Tagesanzeiger ha riportato che Novartis punta a separare dal resto del gruppo la divisione Sandoz, rendendola così completamente indipendente. A comunicarlo sarebbe stato il neo-CEO 42enne Vas Narasimhan, durante una cena con degli investitori. Narasimhan non ha mai fatto mistero di voler trasformare Novartis, che ha una capitalizzazione di CHF223bn, nel leader della personalize medicine e del settore oncologico e per questo sta dando nuova forma al gruppo con dismissioni, licenziamenti  (soprattutto nell’R&D) e acquisizioni. Importante ricordare che la sorsa estate Novartis ha ceduto la parte americana di Sandoz all’indiana Aurobindo Pharma per $900m.

Pochi giorni fa sono inoltre circolate voci circa frequenti incontri tra Novartis e la comunità degli investitori per l’entrata in borsa della controllata (prodotti oftalmici), che potrebbe ottenere una valutazione di $49bn.

Il titolo Novartis (Zurigo) ha perso oltre il 3% nell’ultima settimana.

(Fonte Tagesanzeiger)