Le 7 migliori Maca Peruviana : il superfood che aumenta l’energia e il desiderio sessuale

La maca peruviana (lepidum peruvianum) è una pianta erbacea annuale, che viene coltivata sulle Ande Peruviane fin dall’antichità per via della sua radice commestibile.

Infatti, oltre all’uso come cibo, è sempre stata utilizzata come ricostituente per migliorare le capacità fisiche e mentali, così come per aumentare il desiderio sessuale.

Letta così, sembra assolutamente una pianta miracolosa, ma quali sono i suoi effetti reali e come sapere quale scegliere?

In questo articolo ti guideremo alla scoperta di questa fantastica radice, con una panoramica sugli effetti che ha sul nostro organismo e anche una piccola attenzione al lato culinario, così da trovare la miglior maca peruviana per tutte le tue esigenze.

Le Migliori Maca Peruviana


Qual è la miglior maca peruviana?

Ormai è appurato che la maca possegga numerosi effetti benefici sull’organismo e che si tratta di un superfood che meriterebbe di essere consumato praticamente da tutti.

Quello che non tutti sanno, però, è quali sono le sue dosi giornaliere raccomandate, i tipi e le varietà di radici, le formulazioni dei vari integratori: grazie a queste informazioni sapremo scegliere un prodotto sempre all’altezza delle nostre aspettative.

È importante scegliere un prodotto di ottima qualità e del tipo giusto, dato che si parla di un cibo che può andare ad impattare positivamente sul nostro stato di salute. Per questo, abbiamo deciso di guidarti nella scelta del prodotto più valido e adatto per te.

Ecco le nostre recensioni delle migliori maca peruviana sul mercato:

1. Maca peruviana, integratore ad alto dosaggio Vitamaze

Vitamaze® Maca Capsule ad Alto Dosaggio 4000 mg...

Vedi recensioni su Amazon

Questa maca peruviana ad alto dosaggio (4000 mg) coniuga l’attività della maca con altre sostanze nutritive utilissime per l’organismo, come Zinco, vitamine B6, B12 e C ed L-Arginina, un prezioso alleato della nostra massa muscolare.

La confezione contiene 240 capsule contenenti polvere di maca. Vitamaze consiglia di assumere 2 capsule al giorno, per una copertura complessiva di 4 mesi di utilizzo.

Ingredienti

Cloridato di L-arginina, estratto di Maca. Capsula: gelatina, acido ascorbico, zinco gluconato, cellulosa, piridossina cloridrato, cianocobalamina. Anti-agglomerante: estratto di riso.


2. Maca nera con L-arginina 100% vegetariana Nutridix

Maca Nera Peruviana 1.200 mg per Dose - Estratto...

Vedi recensioni su Amazon

Questo integratore contiene 120 capsule di maca nera, arricchita con L-Arginina e Vitamina B6 e B12, per un grande miglioramento della prestazione fisica.

La maca nera, oltre ad aumentare la performance negli sport di resistenza, riesce anche a stimolare il desiderio sessuale, così da essere particolarmente indicata anche per gli uomini che cercano effetti afrodisiaci.

Il prodotto è totalmente naturale ed adatto a vegani e vegetariani.

Ingredienti

Estratto di maca nera, L-Arginina, agente di carica (cellulosa microcristallina), citrato di zinco, agenti antiagglomeranti, vitamina B6, vitamina B12. Capsula vegetale: agente di rivestimento (idrossipropilmetilcellulosa).


3. Maca peruviana naturale e pura gelatinizzata della NaturaleBio

Maca Peruviana Biologica in Capsule da 500mg (180...

Vedi recensioni su Amazon

Questo innovativo integratore di maca peruviana contiene maca gelatinizzata, cioè capsule di maca gialla che ha subito una particolare lavorazione che la rende più concentrata e più facile da digerire.

Il prodotto, 100% vegano, naturale e cruelty-free, fornisce 180 capsule: bisogna assumerne al massimo 3, per due volte al giorno.

Essendo totalmente bio e dal basso prezzo, senza additivi né allergeni noti come lattosio o glutine, offre un rapporto qualità prezzo davvero buono.

Ingredienti

Polvere di maca peruviana biologica, capsula in cellulosa microcristallina.


4. Maca ad azione rapida, arricchita con vitamine e L-arginina della Nutrijoy

120 COMPRESSE [ 7000mg ] Maca + L-Arginina |...

Vedi recensioni su Amazon

L’integratore di maca Nutrijoy schiera accanto a questa fantastica radice le proprietà di L-Arginina, Vitamina C, B6, B12 e Zinco che migliora la biodisponibilità, per un’azione rapida ed un benessere fisico e mentale a 360°.

Il barattolo contiene 120 compresse 100% naturali e vegan, per una fornitura complessiva di 45 giorni. Non è testato sugli animali e non possiede né OGM, né allergeni noti quali glutine e lattosio.

Ingredienti

Maca Andina, L-Arginina, Vitamina C, Zinco Ossido, Vitamina B6, Vitamina B12, Agente di carica: Cellulosa Microcristallina; Agenti di Scorrimento: Sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di silicio.


5. Polvere di maca cruda e bio da 1 Kg della Sevenhills Wholefoods

Sevenhills Wholefoods Polvere Di Maca Crudo Bio...

Vedi recensioni su Amazon

Questo integratore è diverso dai precedenti: si tratta infatti di una polvere di maca cruda, acquistabile in taglie da 1 o 2 kg, particolarmente adatte per chi desidera una buona scorta di maca peruviana biologica ad un basso prezzo.

Il prodotto offre la qualità della maca purissima, senza additivi o lavorazioni particolari, e contiene 4 diverse varietà: maca gialla, rossa, nera e viola.

100% naturale e biologica, la polvere può essere sciolta in bevande o usata nella preparazione di ricette.

Ingredienti

100% Polvere Di Maca Crudo Bio


6. Estratto di radice di maca nera 100% naturale della Nutravita

Maca Nera Capsule 3500mg - 6 Mesi di Fornitura -...

Vedi recensioni su Amazon

L’estratto di maca nera Nutravita contiene ben 180 capsule vegane, che il produttore consiglia di assumere in dosi non superiori ad una al giorno, garantendo una fornitura per 6 mesi: un rapporto qualità prezzo davvero ottimo.

La maca nera è un superfood altamente nutriente, che offre benefici in ambito sportivo e sessuale senza effetti collaterali e senza aggiunta di additivi o agenti potenzialmente allergogeni come lattosio o glutine.

Ingredienti

Agenti di carica, Estratto di maca, Agente di rivestimento: Idrossipropilmetilcellulosa. Agenti antiagglomeranti (Acidi grassi, Biossido di silicio).


7. Maca e tribulus, integratore per potenza fisica e testosterone Naturadika

viboost TRIBULUS + MACA - Maca peruviana & Zinco...

Vedi recensioni su Amazon

Quest’ultimo integratore mescola gli effetti stimolanti della maca peruviana con quelli rinvigorenti del tribulus terrestris, donando un miglioramento dell’energia e delle performance fisiche, nonché un aumento del desiderio sessuale. L’aggiunta di rodiola garantisce un aumento di serotonina e dopamina, per un miglioramento dello stato d’animo.

La confezione contiene 60 compresse naturali e adatte a vegani e vegetariani, da assumere 2 volte al giorno.

Ingredienti

Estratto secco di Tribulus, Estratto secco di Maca, idrossipropilmetilcellulosa (rivestimento), estratto secco di Rodiola, gluconato di zinco, amido di riso.


Che cos’è la maca peruviana esattamente?

maca-peruviana

La maca peruviana non è altro che una pianta, che cresce solo sulle Ande Peruviane ad altitudini proibitive per quasi tutte le altre specie vegetali. La parte che può essere consumata della pianta è la radice, anche detta ipocotile.

Esistono moltissime varianti di maca e, per distinguerle le une dalle altre, vengono solitamente chiamate con il colore esterno della radice: abbiamo quindi la maca rossa, la maca nera e persino la maca gialla, che sono le varietà che offrono più comprovati benefici all’organismo.

Molto spesso queste piante sono utilizzate come integratori alimentari, grazie alle enormi proprietà nutritive, che possono aiutarci a prevenire o anche a trattare diverse condizioni di salute avverse.

Quali nutrienti si trovano nella maca?

Ti starai chiedendo come mai, se questa radice è così miracolosa, viene spesso messa sul mercato sotto forma di integratore, anziché prediligere la radice pura e naturale.

Beh, la risposta è più semplice di quanto sembra: il sapore è molto forte e piccante, quindi non è un gusto per ogni tipo di palato.

Si preferisce perciò disidratarla, con l’aiuto di un disidratatore, oppure semplicemente al sole. Dalla disidratazione si ottiene poi la polvere di maca che può essere inserita in comode compresse, così da perdere quasi completamente il gusto sgradevole.

Il processo non perde però i nutrienti, che sono il punto di forza di questo vero e proprio superfood. Pensa che 100 grammi di radice di maca essiccata contengono:

  • Carboidrati: 55-60 grammi. La radice di maca nera è la più ricca in carboidrati, che possono arrivare fino al 70% del peso.
  • Fibre alimentari: circa 8 grammi.
  • Grassi: meno di un grammo.
  • Proteine: 10 grammi.
  • Sali minerali: principalmente ferro, potassio, calcio, zinco e rame, contenuti in varie percentuali a seconda del tipo di radice di maca.
  • Vitamine: soprattutto Niacina (Vitamina B3).

Di cosa sa la maca peruviana?

Come abbiamo detto, il gusto della maca peruviana è molto speziato e non piace a tutti. Ma di cosa sa esattamente?

In realtà il gusto dipende molto dalla varietà. La maca rossa è la più dolce, dal gusto meno aggressivo. La radice di maca nera invece è piuttosto amara.

La maca gialla ha il sapore più forte, che è un misto tra l’amaro e il piccante. Tuttavia, esso può essere mitigato ed anche migliorato, abbinando la maca ad altri ingredienti, come cioccolato, banana, caffè, cocco, latte di mucca o di mandorle e cannella.

Molte persone che la mangiano abitualmente, affermano che, a dispetto del sapore forte, ci si abitua presto ad esso fino a trovarlo gradevole.

In che modo va assunta la maca?

La prima regola è rispettare le dosi che consiglia il produttore dell’integratore che hai comprato. In questo modo non rischierai sgradevoli effetti collaterali che, seppur molto rari, possono essere causati da un sovradosaggio.

Se vuoi aumentare la dose di maca, la cosa migliore da fare è farlo gradualmente, iniziando con un cucchiaino durante la prima settimana, due nella seconda, tre nella terza settimana, evitando così brusche variazioni.

Per quanto riguarda la vera e propria posologia, il numero di capsule al giorno da assumere varia in base all’integratore e dovresti attenerti alle disposizioni riportate sull’etichetta. Il momento migliore in cui assumerle per favorire l’assorbimento intestinale è durante i pasti. Ma attenzione, meglio a colazione o a pranzo, in quanto assumerle a cena potrebbe dare insonnia o difficoltà a prendere sonno.

La polvere di maca può essere disciolta in qualsiasi liquido, oppure usata come ingrediente nella preparazione di varie ricette, principalmente dolci e biscotti.

È vero che la maca può aiutare a perdere peso?

Sfortunatamente, nessuno studio ha dimostrato qualche tipo di correlazione tra l’assunzione di radici di maca e la perdita di peso.

Spesso quando un alimento dimostra di apportare dei benefici sulla nostra salute, tendiamo un po’ a mitizzarlo, attribuendogli meriti che esso non ha. Le proprietà della maca sono utili e numerose, ma la perdita di peso e l’effetto brucia grassi non sembrano essere tra questi.

La maca è un energizzante naturale?

La maca viene utilizzata fin dall’antichità con intento medicamentoso, specialmente per combattere la fatica, donare vigore fisico e come stimolatore del desiderio sessuale.

Col passare degli anni, studi sempre più specifici hanno mostrato che effettivamente la maca peruviana riesce a garantire delle migliori performance fisiche, accompagnate da una ripresa più veloce e da una minor fatica complessiva.

L’uso delle radici di maca ha qualche controindicazione?

maca

Assumere la maca anche tutti i giorni è stato dimostrato essere sicuro e senza importanti controindicazioni.

Studi hanno evidenziato che un consumo anche elevato di integratori alimentari a base di maca (fino a 3 grammi al giorno) non sembra apportare effetti collaterali degni di nota.

Questo superfood si dimostra quindi anche piuttosto sicuro, nonostante sia sempre raccomandato dai medici e dalle stesse aziende produttrici di rispettare le dosi raccomandate, così da evitare di mettere a rischio la propria salute.

Esistono infatti delle categorie particolari di persone che possono comunque reagire male a determinate sostanze nutritive che per gli individui sani sono totalmente innocue. Ne vediamo alcune:

  • Persone allergiche a uno o più costituenti dell’integratore.
  • Soggetti che assumono molti altri farmaci per curare patologie severe. Le interazioni in questo caso potrebbero essere imprevedibili e sfuggire al nostro controllo.
  • Donne in gravidanza dovrebbero evitare di assumere la maca, in quanto non esistono sufficienti studi sugli effetti durante la gestazione.
  • L’insufficienza renale ed epatica possono rendere difficoltoso lo smaltimento di farmaci e sostanze contenute negli integratori.
  • Persone con uno stomaco particolarmente sensibile possono beneficiare dell’assunzione di maca gelatinizzata. La sua digestione risulta infatti più rapida e facile.

Tieni presente anche che nei primi giorni di utilizzo possono manifestarsi alcuni sintomi fastidiosi che tendono a sparire già dopo qualche giorno. Essi possono includere dolore addominale, nausea, insonnia, nervosismo, confusione, meteorismo.

Se ti trovi in una delle condizioni sopra citate, oppure se i sintomi iniziali tendono a permanere, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un medico che saprà dirti come meglio procedere e se, eventualmente, sospendere il trattamento.

La maca è davvero benefica per gli atleti?

Uno degli effetti benefici principali della maca sull’organismo umano, come abbiamo già avuto modo di accennare, è quello di migliorare le prestazioni fisiche e di ridurre l’affaticabilità muscolare.

È proprio per questi motivi che le capsule di maca, ma anche la polvere di maca, la maca gelatinizzata oppure la radice di maca peruviana biologica sono integratori largamente utilizzati dagli atleti, specialmente quelli che praticano attività di resistenza come maratone, corse, ciclismo.

Diversi studi, condotti su ciclisti e calciatori, hanno dimostrato che un consumo costante di maca allunga notevolmente i tempi di performance prima che si inizi a sperimentare una fatica tale da doversi fermare, fino a picchi di aumento del 500%.

I tipi di integratori a base di maca peruviana

Per sapere quale tipo di maca è perfetto per te, devi innanzitutto capire le differenze tra i tipi di integratori di maca, così come le diversità tra le specie stesse di maca.

Esistono tre tipi principali di radice di maca che servono da costituenti principali per integratori alimentari: la maca gialla, la maca rossa e la maca nera. La maca gialla/dorata è quella maggiormente legata ad un aumento della prestazione sportiva, associata ad un miglioramento dell’umore e a benefici per la fertilità e il desiderio sessuale.

La maca rossa ha attività principalmente antiossidanti e contribuisce a prevenire l’osteoporosi e le fratture ossee che la accompagnano. La maca nera migliora la resistenza fisica, promuove memoria e apprendimento ed aumenta fertilità e libido, rivelandosi molto simile alla varietà gialla/dorata.

Parlando invece di integratori alimentari a base di maca, essi possono presentarsi in due forme:

▪ In polvere

Chiamati anche farina di maca, sono ottenuti dalla radice della pianta che viene fatta asciugare al sole oppure inserita in una macchina per la disidratazione.

Una volta essiccata, la radice viene tagliata a pezzetti ed esposta a temperature elevate ma non superiori a 45°. Una volta terminato il procedimento, la maca disidratata viene tritata in una polvere molto sottile, simile a farina.

▪ Capsule o pastiglie

La maca in polvere è l’elemento di partenza anche per la creazione delle capsule di maca: esse sono costituite da polvere di maca rivestita da cellulosa vegetale.

Il vantaggio delle capsule è quello di avere un gusto quasi neutro e possono essere ingoiate semplicemente con un bicchiere d’acqua, senza dover sopportare il sapore sgradevole della radice.

Alcuni integratori hanno al loro interno anche altre sostanze nutritive che tendono a potenziare gli effetti della maca o, quanto meno, ad interagire positivamente con loro. I nutrienti più spesso aggiunti sono la vitamina B12 e la L-arginina, molto importante per migliorare l’attività fisica.

Integratori alla maca: guida all’acquisto

Gli integratori alimentari a base di maca peruviana stanno conoscendo un boom straordinario negli ultimi anni e quindi può risultare difficile districarsi tra i mille prodotti a disposizione sul mercato che, pur essendo magari validi, possono essere più o meno appropriati alle nostre esigenze.

In questa sezione cerchiamo di darti delle indicazioni specifici su quali parametri dovresti considerare quando vuoi acquistare un integratore a base di maca, così da comprare la miglior maca peruviana per le tue esigenze a colpo sicuro!

▪ Quali effetti desideri?

Il primo criterio che devi utilizzare per la scelta di un buon integratore di maca è sapere quali sono i tuoi obiettivi. Sono proprio gli effetti che desideri ottenere che possono guidarti sulla scelta della miglior maca per te.

Come abbiamo detto, esistono 3 varietà di maca principali: gialla, rossa e nera. Quello giallo è il tipo più economico ma regala comunque effetti molto positivi sull’organismo, come un miglioramento dell’energia, della performance fisica e del desiderio sessuale. Se non sei interessato ad uno specifico risultato ma cerchi un benessere più generico, la maca gialla potrebbe essere quella giusta.

Se sei un uomo che cerca di migliorare la propria fertilità o di aumentare il desiderio sessuale, potresti essere maggiormente soddisfatto dalla maca nera, che stimola la produzione di spermatozoi e testosterone. Sempre la maca nera è molto utile per chi pratica sport di resistenza – come maratoneti o ciclisti – e vuole ridurre la fatica durante l’allenamento.

La maca rossa, infine, si rivela particolarmente adatta alle donne in menopausa, un quanto combatte l’osteoporosi e le fratture da essa causate, ma anche agli studenti che vogliono migliorare memoria e concentrazione.

▪ Il gusto

Le capsule di maca hanno un gusto praticamente neutro: se vuoi ottenere il massimo da questo superfood senza doverti tappare il naso per buttare giù un boccone sgradito, esse sono la soluzione perfetta per te.

Nel caso in cui preferissi gustare la maca, invece, esistono diversi ingredienti che possono essere combinati con essa, come cocco, banana, latte, cannella, caffè, tendendola un alimento ben più gustoso per ogni palato.

▪ Il prezzo

Il prezzo della maca varia in base al tipo di integratore e alla varietà della radice. La maca gialla tende ad essere più economica rispetto alla maca rossa e a quella nera, che più o meno si equivalgono come costo.

La polvere di maca, essendo meno lavorata, è un formato più economico rispetto alle capsule, pur assicurando lo stesso risultato.

▪ Facilità di assunzione

Può sembrare un aspetto secondario, ma non lo è affatto: se inizi ad integrare la tua alimentazione con la maca, dovrai assumerla almeno una volta al giorno. È importantissimo che tu possa ingerirla senza problemi!

Le capsule di maca sono facilissime da assumere, in quanto si deglutiscono con un bicchiere d’acqua, come ogni altra pillola. Inoltre, puoi portarle sempre con te senza che siano ingombranti.

La polvere di maca, invece, dovrà essere sciolta in qualche liquido, come latte, yogurt, acqua o bevande vegetali, oppure sparsa su cereali, o ancora integrata come ingrediente nella preparazione di biscotti o dolci.

È chiaro che quest’ultimo caso richiede più impegno e se hai una giornata dai ritmi frenetici scandita da pasti fugaci, potrebbe non essere la soluzione più adeguata.

▪ Dose giornaliera raccomandata

La dose giornaliera raccomandata di polvere di maca varia da 1 a 3 cucchiaini, che possono essere disciolti nel latte o anche distribuiti su cibi solidi.

Nelle capsule la questione è leggermente differente, perché alcuni produttori concentrano di più i principi attivi della maca, così che basti solo una compressa al giorno per ottenere la dose giornaliera. In altri casi, invece, sono necessarie più capsule al giorno.

▪ Allergeni e certificazioni

È importante scegliere sempre una polvere di maca peruviana biologica, senza l’aggiunta di additivi artificiali che possono essere dannosi per l’organismo.

Se sei intollerante al glutine, puoi comunque utilizzare un integratore a base di maca, ma devi fare attenzione a cercare la dicitura “gluten-free” o “senza glutine” sull’etichetta. La maca non contiene glutine, ma alcuni prodotti potrebbero essere stati contaminati in fase di coltivazione o di trattamento.

Quanti tipi di maca esistono?

Abbiamo parlato della maca gialla, la maca nera e quella rossa, ma in realtà le varietà di maca sono tantissime: le popolazioni indigene parlano addirittura di 40 tipi di radici, per colorazioni che variano dal grigio chiaro al marrone scuro.

Tutte le varietà vengono poi raggruppate nelle 3 maxi categorie citate sopra, più una quarta che è la maca mista, contenente diverse radici.

È importante conoscere il tipo di maca che ci si appresta ad assumere perché, nonostante tutte le varietà siano molto vicine geneticamente, esse differiscono per alcuni effetti di cui abbiamo parlato nel capitolo dedicato alle numerose azioni della maca.

Su cosa ha effetto la maca peruviana?

integratori-a-base-di-maca-peruviana

La radice di maca peruviana ha il suo vero punto di forza nei numerosissimi effetti che essa può avere sul nostro organismo: è proprio per questo che moltissime persone vogliono aggiungerla alla propria dieta, di certo non per provare una nouvelle cuisine!

Prima di elencare gli effetti della maca però, è bene comprendere è la maca è un cibo, non è un farmaco né un integratore vero e proprio. Per questo motivo essa ha bisogno di tempo per agire nel nostro corpo: si consiglia di aspettare almeno 4 settimane di utilizzo prima di capire se il prodotto sta facendo effetto.

Prima di intraprendere il tuo percorso con la maca, è sempre opportuno sentire prima l’opinione del tuo medico.

▪ Fertilità

Le origini dell’uso della maca come medicamento, affondano le loro radici proprio negli effetti di miglioramento della fertilità e del desiderio sessuale. I primi abitanti delle Ande Peruviane la consumavano per avere una prole più sana e numerosa: oggi è confermato che la maca influisce positivamente sulla spermatogenesi.

▪ Menopausa

La maca, specialmente quella rossa, agisce anche sui livelli di ormoni circolanti: è per questo che risulta molto efficace nel trattamento dei sintomi più fastidiosi della menopausa, come sudate notturne, irritabilità, vampate di calore e le complicanze dell’osteoporosi.

▪ Prostata

Studi recenti effettuati sui ratti in Perù hanno dimostrato che la maca ha un’azione anche sul miglioramento della salute e della funzionalità prostatica. La maca utilizzata in questo studio specifico era la maca rossa.

▪ Aumento della massa muscolare

Da anni ormai la maca viene utilizzata come integratore naturale per migliorare le prestazioni degli atleti e la massa muscolare dei bodybuilders, grazie all’azione anabolica che promuove la crescita muscolare. Ovviamente, per ottenere questo effetto deve essere affiancata da un allenamento volto allo sviluppo del tessuto muscolare.

▪ Miglioramento del benessere sessuale

Facciamo subito chiarezza: la maca non è un sostituto del viagra. È vero, essa possiede dei blandi effetti afrodisiaci che in alcune persone possono essere anche relativamente accentuati, soprattutto per quanto riguarda l’aumento del desiderio sessuale, tuttavia è ragionevole non aspettarsi degli effetti immediati ed irrealistici.

Sul lungo periodo, invece, è molto indicata per risolvere periodi di ridotta libido sia negli uomini che nelle donne.

▪ Depressione

Grazie ai suoi effetti energetici e di stabilizzazione e miglioramento dell’umore, la maca ha nella lotta alla distimia (depressione lieve) la sua azione più dirompente. Basta anche una cucchiaino di polvere di maca al giorno per ottenere miglioramenti significativi dell’energia e della vitalità.

Come ottenere il massimo dalla maca peruviana

Ed eccoci arrivati ad alcuni piccoli consigli per ottenere il meglio dalla maca peruviana, così da sfruttare a pieno i benefici di questa pianta fantastica:

  • Cerca di acquistare un prodotto di alta qualità, coltivato direttamente sulle Ande Peruviane.
  • Scegli la varietà più adatta per te.
  • Dai tempo alla maca di agire sul tuo organismo almeno un mese, per poter apprezzare i risultati: alcuni effetti, come l’aumento del desiderio sessuale, possono comparire anche dopo diverse settimane.
  • Sii costante nell’assunzione.
  • Divertiti: prova anche la polvere di maca per preparare ricette nuove e gustose!

Domande frequenti

💊  Quanti grammi di maca devo prendere?

Si consiglia di assumere 3/3,5 grammi di maca al giorno, sia che si tratti di polvere che di capsule. È possibile che sia necessario attendere dalle 6 alle 12 settimane prima di vedere i primi effetti tangibili. Nonostante la maca sia sicura, si consiglia di non superare le dosi consigliate.

💊  La maca aumenta la massa muscolare?

La radice di maca è molto diffusa come integratore tra gli sportivi, proprio perché aumenta la resistenza e l’energia, con un miglioramento della performance generale. È molto utilizzata anche dai bodybuilders, in quanto si pensa possa anche contribuire all’aumento della massa muscolare.

💊  Qual è il tipo di maca migliore da assumere?

Dipende dagli obiettivi che si hanno. La maca rossa è più efficace nel miglioramento dell’umore e nel trattamento dei sintomi della menopausa. La maca nera ha la sua maggiore azione nell’aumento della performance fisica e sportiva, nonché della spermatogenesi e del desiderio sessuale. La maca gialla possiede una combinazione di questi due effetti.

💊  Per quanto tempo bisogna prendere la maca prima di vederne i risultati?

Si consiglia di assumere la maca per almeno 4-6 settimane, così da poter vedere risultati tangibili per quanto riguarda sport e vitalità in generale. Per quanto riguarda il trattamento dei disturbi sessuali o dei sintomi della postmenopausa, i risultati dovrebbero iniziare ad essere visibili dopo 12 settimane.

💊  Cosa fa la maca sugli uomini?

La maca, ricca di fibre, calcio ferro, amminoacidi e vitamine, è tradizionalmente usata come afrodisiaco e per migliorare la fertilità maschile. Dal punto di vista sportivo, essa aumenta la potenza fisica e la resistenza alla fatica, prolungando notevolmente la performance fisica.

💊  La maca può causare danni al fegato?

Dagli studi effettuati, non si riportano effetti collaterali epatotossici dell’assunzione della maca, persino alle dosi più elevate. L’unica cosa a cui è bene fare attenzione è la presenza di altre malattie associate o delle terapie famacologiche croniche che possono interferire negativamente con i principi attivi presenti nella radice di maca peruviana.